Verso la salute

C’è chi corre verso la supersalute e chi, tenacemente, conquista di giorno in giorno la salute.

Mio padre ha subìto un intervento di quelli da telefilm ospedaliero: hanno tagliato, spaccato, mischiato i tubi, richiuso. Due bypass alle coronarie. Adesso, pian pianino, si riprende. Se non faceva l’operazione, mette i brividi dirlo, in poche settimane non sarebbe stato più tra i vivi. Quindi ben venga tutto quel rimescolamento di carne ossa e tubi. Però che fatica!

Adesso lo hanno trasferito in un centro di riabilitazione, dove ha già ricominciato ad alzarsi da solo, mangiare e fare un po’ lo spaccone. ;-)

Hanno sbagliato a mettergli le flebo, per cui si è gonfiato come un pallone, ma la famiglia che lo assiste da vicino (mia mamma e mia sorella) mi dice che tutti possono sbagliare, anche gli infermieri che hanno sbagliato a mettergli la flebo in un braccio e poi la flebo nell’altro braccio (se volete sapere dove sono riusciti a realizzare questa portentosa doppietta, chiedetemelo, così magari, se dovete scegliere un centro di riabilitazione, andate lontano da quello in cui si trova mio padre!).

In ogni caso, flebo o non flebo, sembra che papà stia meglio. Mia sorella lo vede sereno e combattivo e, come di consueto, con la testa molto dura.

Insomma, per chi si era preoccupato (io lo ero) c’è più di un motivo per tirare un sospiro di sollievo.

E poi, diciamocelo, io spero intimamente che questa sia l’occasione giusta per cambiare vita, smettere di fumare, rinascere.
Chissa’ che tra qualche anno Luigi Morello non si trovi accanto a Marco Morello sulla linea di partenza della Stramilano!

Nel caso, il cartello promozionale di supersalute.com questa volta lo farò portare a lui!

:-)

Marco
di supersalute.com

Annunci

Un pensiero su “Verso la salute

  1. capisco le tue procupazioni, mio padre a marzo gli hanno fatto 4 bay pass coronari, ha fatto 45gg di ospedale con varie conseguenze, , abbondanza di liquidi che non riusciva a smatiltire, percio’ hanno dovuto operarlo di nuovo al pericardio, poi finalmente ha iniziato a riprendersi percio’ l’abbiano portato al centro riabilitazione , e li altri 30 gg di pensieri per la sua salute,
    finalmente si e’ ripreso, ora sta meglio ma ci vuole tanta pazienza perche’ sono persone che da un giorno all’altro si trovano a dover dipendere da tutto e tutti.
    vedrai che anche tuo padre si riprendera’ e allora potrete correre la stramilano.baci ade

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...