Brooks Running, le mie scarpe da corsa

Brooks Infiniti

Brooks Infiniti

Sul blog RUNNING (e dove sennò?) ho pubblicato la mia recensione delle scarpe da corsa che sto usando in questo periodo.

Si tratta di un paio di Infiniti della Brooks.

Tanto per dire che non sono uno che si fossilizza su un marchio: io provo, accetto suggerimenti, raccolgo sfide. Pensavo che le mie precedenti Asics fossero perfette e che non mi servisse niente di più. Invece mi sbagliavo.
Ogni scarpa ha caratteristiche individuali irripetibili. Basta una cucitura posizionata in modo diverso per cambiare completamente l’assetto del piede. E non parliamo poi del concentrato di tecnologia, chimica e fisica che c’è in ogni scarpa da corsa!

Oggi sono in vena di consigli, quindi ecco il consiglio: accettate consigli. Nel senso: siate aperti ai suggerimenti di chi ne sa di più. Se il negozio dove vi servite non è del tipo BISOGNA SVUOTARE IL MAGAZZINO QUINDI SI DEVE VENDERE A TUTTI COSTI IN BASE ALLA DISPONIBILITA’ E NON IN BASE ALLE ESIGENZE DEL CLIENTE, il consiglio del commerciante esperto è quello che serve a farci capire che lui ci ha capito, sa quello che ci serve ed è in grado di indirizzarci bene. Il suo suggerimento è un’occasione da non sprecare.

Una volta accettato il suggerimento, proviamo la scarpa che ci ha consigliato. Ma a questo punto, ascoltiamo solo i nostri piedi. A costo di sentirci ridicoli, saltelliamo, accenniamo qualche passo di corsa… Non vale (non paga) scegliere le scarpe da corsa per il look. Conta il comfort, contano le sensazioni di supporto, comodità, ammortizzazione e risposta alla spinta.

Il dramma è che, finché non ci si corre sopra, non lo si può proprio sapere se un paio di scarpe va davvero bene per il nostro piede e per la nostra corsa. Ma con un buon consiglio e con un po’ di fiducia nelle proprie sensazioni si possono fare scoperte interssanti.

Come la mia scoperta delle Brooks Infiniti.

[leggi l’articolo sul blog RUNNING]

Marco di supersalute.com

Annunci

Un pensiero su “Brooks Running, le mie scarpe da corsa

  1. Ciao Marco, ho bisogno dei tuoi consigli, ho un 43 di piedi,devo correre su strada, quindi terreno asfaltato, sono uomo, peso circa 75kg (dopo aver peso 10kg) , altezza piede media, e non so ancora riconoscere se la mia corsa nell’appoggio del piede è neutra o se pronato ecc… alcuni consigli dicevano guarda l’usura della tua scarpa attuale…io faccio circa 20km per 3 volte la settimana, circa 1h e 30 minuti, ma la mia scarpa che è una nike xcceleretor è usurata, sulla punta estrema, da sinistra a destra, in pratica tutte le dita, per il resto nella suola interna c’è un piccolo cuneo nelle zona delle ossa cuneiformi, aspetto un tuo consiglio, ps è vero che bisogna prendere sempre una taglia e mezza in più rispetto alla taglia normale? grazie mille

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...