Riccione 2007

Ma che bella che è Riccione!

Avevo una montagna di pregiudizi così, su Riccione. Il mare (che io chiamo MARMARRONE), il casino… Invece è un posto delizioso. Ci ho portato la moglie e la figlia in giugno (giugno? il mese dei bambini). Adesso che siamo tornati un po’ ci manca…

Il mare è davvero il marmarrone, nel pomeriggio. La sabbia si smuove e diventa torbido e inospitale. Però non ho mai visto immondizia galleggiante, come capita non di rado nei paradisi pugliesi (cassette di frutta e sacchetti di immondizia li ho trovati a ridosso della rinomata PUGNO CHIUSO, sul Gargano). Ma la mattina, durante la corsa sulla battigia, il mare era trasparente e cristallino. Alle nove le spiagge sono già popolate da centinaia di mamme, nonni, bambini. Ho visto passggini in mezzo all’acqua, sulle secche, con piccini di tutti i tipi che giocavano a dar gran manate o colpi di paletta sull’acqua alta pochi centimetri.

Ogni bagno ha i suoi giochi e le sue iniziative per i bambini. Noi eravamo al 60 e abbiamo saltato pochissime babydance (ma il coccodrillo come fa?). La proverbiale accoglienza romagnola è stata di una squisita e aperta disponibilità, compresa l’anguriata offerta dal simpatico proprietario dello stabilimento balneare (anche lui padre di un numero imprecisato di piccini).

E l’hotel? Incredibile. Siamo stati al Select, dove ti preparano anche la pappa per i neonati. Noi, che sull’alimentazione siamo un po’ rompini, avevamo portato anche l’acqua (Sant’Anna) con cui fare il brodo vegetale, nonché le verdure biologiche, il parmigiano biologico… insomma avete capito. Beh, hanno preso la nostra acqua e le nostre verdure e ci hanno fatto il brodo vegetale per la bambina, proprio come volevamo noi. Mia moglie, dopo dieci giorni di quel supporto, non voleva più tornare a casa! Pensate che all’hotel ti danno anche il passeggino, così non te lo devi caricare in auto (noi non abbiamo usufruito del servizio, perché mica potevamo portare Matilde al mare senza il suo nuovo passeggino rosa!).

E poi c’è da considerare che a Riccione ci sono dei negozi bellissimi. Chi ama lo shopping ha di che divertirsi: concentrati in poche vie ci sono i più bei negozi che abbia mai visto in una località marittima. Ci sono anche locali (bar, ristoranti ecc.) di grande fascino…

Insomma, nel giro di un’estate eccomi anche io innamorato di Riccione. Diciamo che il bagno con la bambina l’ho fatto volentieri solo perché avevo in braccio mia figlia… Ma tutto il resto è davvero molto bello.

Una pecca? I gelati. Non ho trovato una gelateria veramente buona. Qualcuno ha consigli? Intendo tornare a Riccione tutti i weekend, ma la vacanza non è vacanza senza un buon gelato. Ne mangio pochi, ma devono essere buoni.

Buona estate a tutti,
Marco
supersalute.com