Fitorodiola Solgar, contro la stanchezza fisica e mentale

Fitorodiola Solgar

Fitorodiola Solgar a base di rhodiola rosea

Questa sera (sabato 18 aprile 2015) durante la trasmissione televisiva CHE TEMPO CHE FA c’è stato un intermezzo pubblicitario in cui la presentatrice Filippa ha pubblicizzato la Fitorodiola di Solgar, a base di rhodiola rosea, un integratore alimentare utile per la stanchezza fisica o mentale.

Sono contento che Solgar abbia scelto proprio questa trasmissione per parlare dei suoi prodotti. Una scelta intelligente, accurata e garbata, che rende il messaggio pubblicitario un intermezzo utile e interessante.

Conosciuta anche come radice d’oro o radice artica, la Rodiola (Rhodiola rosea L.) è stata utilizzata nella medicina tradizionale euroasiatica per oltre trecento anni per la sua versatilità come tonico erbale. La radice di Rodiola agisce come tonico-adattogeno contrastando la stanchezza fisica e mentale. Favorisce inoltre il normale tono dell’umore. Tali proprietà fanno della Rodiola una pianta adattogena utile per affrontare i cambi di stagione, per chi debba affrontare un intenso periodo di studio, per gli sportivi e per tutti coloro che si accingono ad affrontare un periodo di lavoro impegnativo.

Annunci

Coenzima Q10

Coenzima Q10

Coenzima Q10 Solgar

Tra gli antiossidanti, il coenzima Q10 è forse il più famoso. Nelle pubblicità dei cosmetici viene utilizzato come richiamo per attirare l’attenzione sui prodotti dedicati alla salute e alla bellezza della pelle e dei capelli. La sua capacità di proteggere dai radicali liberi ogni tessuto del nostro organismo, infatti, ne fa un potente strumento contro l’invecchiamento delle cellule.

Noto anche come Ubichinone (perché ubiquitario nei sistemi biologici – ovvero si trova in ogni comparto del nostro organismo) il Coenzima Q10, al di là dei richiami pubblicitari su tematiche secondarie, ha una valenza accertata da numerosissimi studi come protettivo per il sistema cardiocircolatorio, specialmente per il trattamento delle disfunzioni cardiache. Altri studi ne attestano l’importanza per il trattamento del cancro al seno, per l’emicrania (vedi qui) e come integratore utile al cervello, un aiuto per prevenire le malattie neurodegenerative come il morbo di Parkinson.

Persone con problemi cardiovascolari o che soffrono di ipertensione hanno una carenza statisticamente accertata di Coenzima Q10.  E’ quindi ragionevole per loro cercare di integrare la propria alimentazione con un integratore di Q10.

Ho scritto questo articolo per aiutare a scegliere chi, nella selva degli integratori, non sa quale sia il più adatto. Come sapete io ho fondato e gestisco un sito che vende integratori alimentari e nel tempo ho conosciuto, studiato, provato e quindi selezionato i prodotti migliori. Nella scelta non mi sono basato solo sulle mie impressioni personali (gli effetti su di me dei singoli prodotti testati). Ho anzi preferito chiedere l’opinione a chi ha comprato quei prodotti, a chi ne studia le formulazioni per creare le migliori soluzioni in laboratorio… Ho poi basato molta della mia conoscenza sul consiglio dei medici che mi hanno aiutato a conoscere meglio i prodotti e a capire i meccanismi biochimici che ne determinano l’efficacia.

E’ così che ho capito come la tecnologia Nutri-Nano di Solgar rende possibile assumere alcuni integratori senza doversi preoccupare della relazione con gli alimenti che stiamo mangiando.

Il Coenzima Q10, per esempio, è fortemente lipofilo, ovvero ha bisogno che nel momento in cui lo assumiamo ci siano anche dei grassi nella digestione, per veicolarne l’assorbimento. La tecnologia Nutri-Nano di Solgar, invece, consente di assumere l’integratore con un bicchier d’acqua anche lontano dai pasti o nel corso di pasti senza presenza di grassi.

Lipoic CoQuTen SolgarLa tecnologia Nutri-Nano brevettata da Solgar rende i prodotti maggiormente biodisponibili rinchiudendoli in “micelle” che vengono rilasciate a livello intestinale dove portano tutto il potere dell’antiossidante superando senza problemi la fase digestiva.

In questo modo, per esempio, la biodisponibilità del CoQuTen risulta triplicata. Agendo direttamente a livello intestinale, inoltre, si superano i problemi che alcuni di questi integratori possono dare a chi ha problemi con la digestione.

Chi vuole saperne di più sul Coenzima Q10 Solgar e sulla tecnologia Nutri-Nano può leggere la scheda del CoQuTen.

La stessa tecnologia è applicata a un altro prodotto, ricco di Coenzima Q10 che viene associato all’Acido Alfa Lipoico per un effetto antiossidante ancora più accentuato e pervasivo: il Lipoic-CoQuTen.

Marco Morello di supersalute.com